Pianificazione Forestale Val Pellice

La pianificazione forestale consiste nello studio delle principali caratteristiche ecologiche e dendrometriche dei boschi al fine di programmare l'attività selvicolturale per un dato periodo (attualmente 15 anni) al fine di rendere possibile una gestione forestale sostenibile.

Attualmente, in Piemonte, lo strumento di pianificazione a livello comunale ufficialmente riconosciuto è il cosiddetto Piano Forestale Aziendale, normato dalla Legge Regionale 4 del 2009 e dal suo Regolamento attuativo.

Il Piano Forestale Aziendale è composto da differenti elaborati: una parte cartografica e una parte di relazione dove vengono sintetizzati i principali aspetti dei boschi pianificati e indicati gli indirizzi gestionali oltre alle necessità di nuove infrastrutture (piste forestali).

Condividi!